Il grande giorno è arrivato !! Vivaldi 1.0 è con noi.




  • Vivaldi Translator

    Ecco, mi ero ricreduto ipotizzando altre due RC e invece fanno che uscire con la stabile.
    Ma adesso utilizzeranno un sistema di sviluppo tipo Opera con tre distinti rami, stabile-next-developer, o continueranno con snapshot-beta-snapshot-stabile? Per arrivare al punto, passeranno mesi prima del prossimo aggiornamento per la stabile?



  • Sbaglio, oppure non supporta il drag and drop il browser ? :unsure:


  • Vivaldi Translator

    Ciao Ciny2, da quanto tempo.

    Se ti riferisci ai segnalibri funzionava, poi si è "rotto" qualche versione fa. Sono in attesa che sistemino.



  • @Folgore101:

    Ciao Ciny2, da quanto tempo.

    Se ti riferisci ai segnalibri funzionava, poi si è "rotto" qualche versione fa. Sono in attesa che sistemino.

    Sto sperimentando un pò vivaldi da tempo, giusto per vedere come va avanti questo browser, ancora chrome like.
    Per il Drag&drop, intendevo quelli di mettere un file trascinandola con il mouse, nella pagina del browser quando ad esempio devi caricare quest'ultimo su un sito. Non so se è un problema mia che ho una installazione portabile che si è fatta le varie TP, Beta, RC e relase finale o altro.

    Ho notato una cosa presa da firefox quando hai tanti tab aperti, ovvero vivaldi non ti scarica l'universo, ma ti carica solo il tab visibile su schermo. questo impedisce avvi lenti e un consumo della memoria abnorme, dovuto al modo in cui i browser simil chorme sono fatti.

    Altra nota che trovo negativa è mettere come sperimentale la versione a 64 bit, orami tutti i processori in commercio sono a 64 bit, pure firefox dopo ANNI ha una sua versione a 64bit. Capisco che il progetto è ancora embrionale, però considerando da dove vengono, mi saresi aspettato la scelta di avere entrambe le versioni fin da subito :)
    Semi OT: Il Captcha da digitare ad ogni post, mi sembra una cazzata



  • @Ciny2:

    @Folgore101:

    Ciao Ciny2, da quanto tempo.

    Se ti riferisci ai segnalibri funzionava, poi si è "rotto" qualche versione fa. Sono in attesa che sistemino.

    Sto sperimentando un pò vivaldi da tempo, giusto per vedere come va avanti questo browser, ancora chrome like.
    Per il Drag&drop, intendevo quelli di mettere un file trascinandola con il mouse, nella pagina del browser quando ad esempio devi caricare quest'ultimo su un sito. Non so se è un problema mia che ho una installazione portabile che si è fatta le varie TP, Beta, RC e relase finale o altro.

    Non mi passa per la testa di usare quel genere di fetures, ma le poche volte che sono stato costretto ha funzionato semnza problemi.

    Ho notato una cosa presa da firefox quando hai tanti tab aperti, ovvero vivaldi non ti scarica l'universo, ma ti carica solo il tab visibile su schermo. questo impedisce avvi lenti e un consumo della memoria abnorme, dovuto al modo in cui i browser simil chorme sono fatti.

    Lazy tab loading. C'è da qualche mese. Ottimo ma st oaspettando che mi diano la possibilità di disabilitatlo su singoli tab (vedi quelli ancorati)
    Altra nota che t

    rovo negativa è mettere come sperimentale la versione a 64 bit, orami tutti i processori in commercio sono a 64 bit, pure firefox dopo ANNI ha una sua versione a 64bit. Capisco che il progetto è ancora embrionale, però considerando da dove vengono, mi saresi aspettato la scelta di avere entrambe le versioni fin da subito :)

    Chiunque scriva sta cosa è uno che non ha capito una fava di cosa siano i 32bit i 64 e via discorrendo.

    Vivaldi a 64 esiste giusto per accontentare i bimbiminkia.

    Non ha senso usarlo. Come non ha senso usare chrome a 64 bit.

    Semi OT: Il Captcha da digitare ad ogni post, mi sembra una cazzata

    Eh? O_o


  • Vivaldi Translator

    Eccomi eccomi, uso la 64bit da quando è uscita e non riscontro problemi, versione portabile continuamente aggiornata fino ad oggi, quindi decisamente vissuta. Poi che serva o non serva non lo so giudicare, mi ci trovo bene e non ho problemi quindi non mi preoccupo.

    @Ciny2
    Per il fatto di trascinare i file direttamente non ho mai provato, quindi non so darti una risposta.

    Ma ti chiede il Captcha? Mai visto, prova con un profilo pulito, magari è andato in pappa qualche cosa.



  • @The_Solutor:

    Non mi passa per la testa di usare quel genere di fetures, ma le poche volte che sono stato costretto ha funzionato semnza problemi.

    Sarà allora un problema mio allora :P

    Lazy tab loading. C'è da qualche mese. Ottimo ma st oaspettando che mi diano la possibilità di disabilitatlo su singoli tab (vedi quelli ancorati)

    Bhè non è una cosa male in default , considerando come i browser simil chorme mangiano ram quanto pacman mangia palline.

    Chiunque scriva sta cosa è uno che non ha capito una fava di cosa siano i 32bit i 64 e via discorrendo.

    Vivaldi a 64 esiste giusto per accontentare i bimbiminkia.

    Non ha senso usarlo. Come non ha senso usare chrome a 64 bit.

    Seguendo questo ragionamento non ci dovrebbero usare nemmeno i SO a 64bit :D
    Considera che dopo un certo quantitativo di ram usata, un'applicazione a 32bit crasha senza alcuna possibilità di recupero, un software a 64 bit, può indirizzare più memoria. Certo questo non deve giustificare sprechi di risorse macchina, ma non devi obbligare per forza il SO ad avere il doppio delle librerie solo perchè alcuni software rimangono ottusamente fermi ai 32bit.

    Eh? O_o

    Semplicemente, essendo registrato da poco, il forum mi obbligava ad inserire il Captcha prima di postare, ora la cosa sembra sparita.



  • @Ciny2:

    Seguendo questo ragionamento non ci dovrebbero usare nemmeno i SO a 64bit :D

    Ho usato XP64 da quando era ancora in beta e lInux ancora da prima (vale a dire da 15 anni) , e si ti posso dire che si, per il grosso della utenza neanche gli OS a 64 bit servono a niente. Anzi, servono a farli andare più piano.

    In ogni caso "i SO" è vago. Mi riferisco a Windows. Su linux non ci sono controindicazioni da usare la versione a 64 bit. anzi è meglio.

    Considera che dopo un certo quantitativo di ram usata, un'applicazione a 32bit crasha senza alcuna possibilità di recupero, un software a 64 bit, può indirizzare più memoria.

    Considero che allo stato attuale, su windows, non c'è un vantaggio che sia uno ad usare un browser multiprocess come vivaldi a 64 bit.

    Opera era diverso, di quello ho sempre usato la versione a 64.

    In linea di massima funziona cosi:

    Guardi dove si dirige il gregge e vai dall'altra parte. Difficilmente ti sbagli. :)



  • Ma guarda, ti giri un attimo e ti fanno uscire Vivaldi 1.0! :silly:

    Ciao, Igor

    P.S.: Voglio M3!!!!! :(


  • Vivaldi Translator

    Ciao igorditerni, dove eri finito? Non ti si legge da un bel po di tempo.

    Ebbene si, voglio M3 pure io ma devono sistemare prima i segnalibri, così come sono non riesco ad utilizzarlo come browser principale.



  • @The_Solutor:

    Ho usato XP64 da quando era ancora in beta e lInux ancora da prima (vale a dire da 15 anni) , e si ti posso dire che si, per il grosso della utenza neanche gli OS a 64 bit servono a niente. Anzi, servono a farli andare più piano.

    Lasciano perdere che Xp a 64 bit non fu mai supportato a dovere da microsoft stessa, anzi da Vista in poi windows a 64 bit è stato preso sul serio. Ma dire che non serve un sistema a 64bit è molto lungimirante, perchè obbligare la gente ad avere meno di 4 gb di ram ?

    In ogni caso "i SO" è vago. Mi riferisco a Windows. Su linux non ci sono controindicazioni da usare la versione a 64 bit. anzi è meglio.

    Più che altro, su linux devi per forza fare applicativi a 64bit su una distrio a 64bit, almeno per mia esperienza d'uso, esistevano software anche a 64bit su linux, mentre su windows no, per via che il sistema di microsoft per ragioni di compatibilità teneva la controparte delle sue librerie a 32bit.

    Considero che allo stato attuale, su windows, non c'è un vantaggio che sia uno ad usare un browser multiprocess come vivaldi a 64 bit.

    Il multi processo, aggirano i limiti dei 32bit, perchè, dicendo un ovvietà, non c'è un unico processo che occupa memoria, ma più processi che consumano tot ram. Ma questa cosa da altri problemi :D

    Opera era diverso, di quello ho sempre usato la versione a 64.

    Nonostante le critiche di molti, Opera aveva una gestione dei consumi migliore rispetto alla concorrenza, era anche l'unico browser con l'installer più piccolo rispetto a firefox, pure con la versione con tutti i file linguistici inclusi. Tante piccole trovate d'ingegneria del software che sono state buttate nel cesso.
    Opera ovviamente non era multi processo, quindi giocoforza la versione a 64 bit era un obbligo. Poi ci stava già su linux la 64bit, mentre per gli altri sistemi arrivò dopo.

    In linea di massima funziona cosi:

    Guardi dove si dirige il gregge e vai dall'altra parte. Difficilmente ti sbagli. :)

    In linea di massima hai ragione :D Parlando del vecchio opera, era un browser che non seguiva molto le "mode" dei nomi più blasonati :D

    @igor: Guarda preferisco che si concentrino a migliorare la funzione principale, ovvero la navigazione web, m3 può anche aspettare :D



  • @igorditerni:

    Ma guarda, ti giri un attimo e ti fanno uscire Vivaldi 1.0! :silly:

    Ciao, Igor

    P.S.: Voglio M3!!!!! :(

    Secondo me è stata un'idea ma all'atto pratico non verrà mai applicata anche perchè l'hanno rimossa totalmente dal pannello :(
    Vivaldi è veramente un ottimo browser degno del grande fondatore di Opera, ma purtroppo rimane sempre Chrome.
    Io continuo a fare il tifo per lui anche se confrontare Vivaldi con il vecchio Opera mi sembra un poco azzardato.
    Ciao
    Francesco bat

    P.S. Sapete se si libererà presto dell'user agent di chrome ? Mi farebbe piacere vederlo un poco più indipendente anche se dubito che verrà creato un user agent apposito :(



  • @francescobat:

    [
    Secondo me è stata un'idea ma all'atto pratico non verrà mai applicata anche perché l'hanno rimossa totalmente dal pannello :(

    Non fate gli italiani malfidenti.

    M3 `e in continua evoluzione dal primo giorno, ci lavorano due developers praticamente a tempo pieno, ed e' discretamente a buon punto come motore. Ha ancora bisogno di lavoro alla UI. Ma alla fine credo che la mia previsione di "un anno a partire da ora" fatta a giugno/luglio dell'anno scorso, potrebbe non essere cosi' sbagliata…



  • @Ciny2:

    Lasciano perdere che Xp a 64 bit non fu mai supportato a dovere da microsoft stessa, anzi da Vista in poi windows a 64 bit è stato preso sul serio.

    Funzionava (e funziona) benissimo. Questo mi importa da utente.

    Ma dire che non serve un sistema a 64bit è molto lungimirante, perché obbligare la gente ad avere meno di 4 gb di ram ?

    Antanto, io mi porrei il problema del fine, al posto che del mezzo. Il PC mi deve risolvere un problema. Se me lo risolve con 64k di RAM a me sta benissimo.

    Punto secondo: Il limite dei 4GB, non esiste.

    O meglio esisterebbe se non fosse stato aggirato da 15 anni grazie al PAE. Per chi se lo fosse perso Win 2000 server a 32bit può gestire 8GB, win 2003 server 32GB. Linux ha il big memory support da una vita, da qualche anno c'è anche l'huge memory support, e via discorrendo.

    Sulle versioni desktop di windows questo limite è stato reintrodotto artificialmente. Tanto per parlare di lungimiranza.

    Detto questo. Secondo te è più veloce Vivaldi x64 su un sistema x64 o vivaldi a 32 bit su un sistema x86 che sfrutti la ram sopra i 4GB come RAMdisk?

    Prova… ;)

    Più che altro, su linux devi per forza fare applicativi a 64bit su una distrio a 64bit, almeno per mia esperienza d'uso, esistevano software anche a 64bit su linux, mentre su windows no, per via che il sistema di microsoft per ragioni di compatibilità teneva la controparte delle sue librerie a 32bit.

    Su linux a 64 ci sono le lib32 è ci girano i sw a 32bit, esattamente come su windows.

    Quello che cambia è la gestione delle estensioni a 64bit.

    Ci hai fatto caso, per esempio che una distro qualunque a 32bit è grossa come la 64, mentre un windows qualunque a 64bit è grosso (circa) 1,6 volte la controparte a 32?

    Il multi processo, aggirano i limiti dei 32bit, perchè, dicendo un ovvietà, non c'è un unico processo che occupa memoria, ma più processi che consumano tot ram. Ma questa cosa da altri problemi :D

    Tipo quello di richiedere più RAM? La stessa RAM della lungimiranza? :lol: :evil:

    @igor: Guarda preferisco che si concentrino a migliorare la funzione principale, ovvero la navigazione web, m3 può anche aspettare :D

    Io no. Il browser è già fatto è finito, per quel che mi riguarda. La mail invece non c'è, e sarebbe bene che ci fosse.



  • Dovrebbero fare un sistema per semplificare il multi quote, come fanno ormai varie board negli ultimi anni :D

    @The_Solutor:

    Funzionava (e funziona) benissimo. Questo mi importa da utente.

    Ai tempi non aveva un gran supporto nemmeno dalle terze parti come driver e tutto, va pure detto che xp 64 era stato fatto quando i processori a 64 bit erano ancora una novità nei x86 (AMD pioniera )

    Antanto, io mi porrei il problema del fine, al posto che del mezzo. Il PC mi deve risolvere un problema. Se me lo risolve con 64k di RAM a me sta benissimo.

    Punto secondo: Il limite dei 4GB, non esiste.

    O meglio esisterebbe se non fosse stato aggirato da 15 anni grazie al PAE. Per chi se lo fosse perso Win 2000 server a 32bit può gestire 8GB, win 2003 server 32GB. Linux ha il big memory support da una vita, da qualche anno c'è anche l'huge memory support, e via discorrendo.

    Sulle versioni desktop di windows questo limite è stato reintrodotto artificialmente. Tanto per parlare di lungimiranza.

    Detto questo. Secondo te è più veloce Vivaldi x64 su un sistema x64 o vivaldi a 32 bit su un sistema x86 che sfrutti la ram sopra i 4GB come RAMdisk?

    Prova… ;)

    Se parliamo di come viene usato la ram, c'è da fare un discorso a se :D Ma visto che ormai di vendono a prezzi "ragionevoli" banchi da 16 GB, perchè limitarne l'uso ? :D

    Il PAE e affini, sono degli stratagemmi per ovviare al limite di una tecnologia, perchè non usare i 64bit che di fatto risolvono il problema alla radice ? Poi ancora adesso i processori sono quasi tutti ibridi, quindi non è che devi cambiare processore per avere una 64bit, almeno in teoria.
    I limiti imposti commercialmente da microsoft, sono un'altra storia, purtroppo :(

    Il consiglio tecnico che mi proponi, per ora non posso farlo (mancanza di tempo, sostanzialmente:D)

    Su linux a 64 ci sono le lib32 è ci girano i sw a 32bit, esattamente come su windows.

    Quello che cambia è la gestione delle estensioni a 64bit.

    Ci hai fatto caso, per esempio che una distro qualunque a 32bit è grossa come la 64, mentre un windows qualunque a 64bit è grosso (circa) 1,6 volte la controparte a 32?

    Windows è sempre stato un pachiderma in ogni epoca dove era presente. Infatti nella versione a 64bit ha il sistema Windows on Windows per i 32bit, che ha praticamente gli stessi file di sistema a 32bit, che di fatto aumentano di tanto lo spazio occupato.

    Non ho approfondito la compatibilità delle applicazion ia 32bit su distrio a 64bit, ma se non vado erratto, una distrio a 64bit pesa uguale a quella di 32, perchè le librerie per la compatibilità non c'è le ha, almeno che non se le scarichi alla bisogna.
    Questo almeno dovrebbe spiegare come mai software proprietari come Opera, erano già a 64bit su linux, rispetto a OSX e Windows, per anni.

    [Tipo quello di richiedere più RAM? La stessa RAM della lungimiranza? :lol: :evil: /color]

    Si, il discorso è molto scemo, consumano un casino di ram, ma i singoli processi difficilmente superano il limite dei 32bit.

    Io no. Il browser è già fatto è finito, per quel che mi riguarda. La mail invece non c'è, e sarebbe bene che ci fosse.

    C'è sempre da migliorare il lato browser. Ricordiamoci che ha ancora i difetti tipici di Chrome, come le impostazioni dei proxy per esempio. Poi la gestione dei segnalibri ha bisogno di qualche miglioria ad esempio.
    Se seleziono una pagina da mettere nei segnalibri direttamente dalla UI, non posso crearmi una cartella da li, per fare un esempio.
    Poi se è vero che hanno delle persone che lavorano in maniera dedicata a m3, tanto meglio, non dividono gli sforzi.



  • Dovrebbero fare un sistema per semplificare il multi quote, come fanno ormai varie board negli ultimi anni

    Digiamogelo… questo forum (tecnicamente, intendo) fa pena. Grazie al cielo quello nuovo è già in piedi, e il theming decente selle citazioni è stata la mia prima richiesta

    Se parliamo di come viene usato la ram, c'è da fare un discorso a se :D Ma visto che ormai di vendono a prezzi "ragionevoli" banchi da 16 GB, perchè limitarne l'uso ?

    Vedi è un po' il discorso della Smart, ci sono quelli che ragionano "al metro cubo" e ti dicono "ma con gli stessi soldi ti ci compravi una punto"

    Non la voglio la punto, la macchina mi serve er andare da qua a la, preferibilmente spendendo il meno possibile in carburante, parcheggi, tonici per il fegato, e preferibilmente pesando il meno possibile sul prossimo mio in fatto di inquinamento e occupazione del suolo comune.

    La punto porta 5 persone (e io non ce le devo portare), passa i limiti di velocità di 20 o 30 KM/h e non di 5, non fa 33 KM con un litro e non si parcheggia ovunque.
    Morale: la smart risolve meglio il mio problema di mobilità pur nel suo essere "meno macchina" a parità di spesa iniziale.

    Ora, se un sistema (o un programma) a 32 bit gira più velocemente di uno a 64, e se non satura i 3GB e pussa, perchè devo usare i 64? Perchè 64 fa più fico di 32?

    E non è solo li che si è perso di vista il fine.
    Vedi android: Gingerbread aveva una UI perfetta, veloce e leggera, il text reflowing nativo, il supporto al flash player ufficiale, le google apps meno invasive e via discorrendo.

    E' arrivato ICS e si è portato via la UI comoda, è arrivato Jelly bean e si è portato via il tethering libero e il flash, è arrivato Kit Kat e si è portato via l'accesso libero alla SD, la modalità memoria di massa, il text reflowing e via discorrendo.

    Il tutto con richieste di cpu e ram sempre più esose. Eppure…. tutti ad aggiornare come tanti lemmings che vanno al suicidio.

    Il fine, il fine, il fine quello conta.

    Non serve un pennello grande, serve un grande pennello! Diceva qualcuno alla televisione...



  • Proprio tornato tornato ancora no, ho un discreto numero di arretrati quindi ancora mi vedrete poco…

    Però ho un problema. :sick:

    Ho installato Vivaldi 1.0, ho concesso, come sempre, l'aggiornamento automatico delle vecchie versioni alla più recente, tutto bene, sembrava.
    L'altro ieri provo ad aprire Vivaldi e crasha, provo a riaprirlo e non si apre, vedo sui processi e noto che provando ad aprirlo partono alcuni processi qualche secondo e poi spariscono.
    Ho provato a cancellare Vivaldi e reinstallarlo per poi ripristinare il profilo ma nulla e mi ha pure perso la sessione.
    Cancellato e rimesso, ho copiato dal vecchio profilo il file history e avviato il browser pulito, tutto bene; apro la cronologia e comincio ad aprire le pagine visitate di recente per ricreare la sessione con tutte le schede che avevo aperte: crash. Ritento ad aprirlo e non si apre più.
    Riprovo la stessa procedura 3 volte e succede sempre la stessa cosa.
    Alla fine browser pulito e mi riapro a manina le schede con i siti che ricordo a mente (qualcuno ahimè non lo ricordo).

    A qualcuno è accaduto qualcosa di simile?
    Da cosa potrebbe dipendere? Dal file history corrotto (ma funzionava)?

    Ciao, Igor



  • Aggiornamento: ieri sera ho chiuso Vivaldi senza alcun problema di funzionamento, ora sto provando ad aprirlo e mi fa lo stesso scherzo, non aprendosi più. :(

    Ciao, Igor



  • Cancella lastsession, lasttabs, currentsession e currenttabs.


Log in to reply
 

Looks like your connection to Vivaldi Forum was lost, please wait while we try to reconnect.