Fanno la differenza?



  • @Hadden89
    Microsoft si è fregata per via della necessità di portarsi dietro tutto l'ecosistema Windows dei PC e quindi di dovere per forza puntare alla "convergenza", cioè alla unificazione in un unico "ambiente" di tutti i dispositivi. E' una idea vecchia ed è sempre stata una cavolata per la semplice ragione che non puoi fare le stesse cose su un PC e uno scemofono, se devi collegare lo scemofono ad una dockstation allora tanto vale un PC portatile.

    Mozilla si è fregata per un'altra ragione, non c'è verso di mettere un browser sopra un kernel linux, poi sviluppare tutto il software come "web application" da fare girare dentro il browser. Avrà sempre performance inferiori ad un software "nativo", che nel caso di Android è Java che gira dentro una "runtime machine" sempre sopra un kernel Linux. Poi un'altra idea sbagliata di Mozilla era di puntare a dispositivi economici per il Terzo Mondo, a parte che nessun venditore è interessato a vendere cose che costano poco, ovviamente le performance erano scadenti a prescindere.

    Vivaldi non "ambisce" agli utenti "storici", cerca di migliorare Chrome offrendo una interfaccia molto migliorata. Va bene un po' per tutti. Gli utenti "storici" secondo me vorrebbero qualcosa di più ma al momento l'unica alternativa alla fine è Firefox, con il suo bagaglio di sfighe proprie.

    La faccenda di Quantum è un'altra roba triste. Ad un certo punto il bivio era se fare un browser nuovo, mentenendo quello vecchio in parallelo oppure se provare a cambiare dei pezzi di quello vecchio, aggiungendo della "colla" per fare parlare le parti in C e C++ con quelle in Rust. Mozilla, non so se per i soldi o per mancanza di palle, scelse la seconda. Adesso Firefox è un po' un accrocchio fatto di pezzi vecchi, pezzi nuovi e un po' di colla in mezzo.


Log in to reply
 

Looks like your connection to Vivaldi Forum was lost, please wait while we try to reconnect.