Nuovo aggiornamento 1.0.258.3 con varie correzioni tra cui le lingue



  • Disponibile la nuova versione di sviluppo [url=https://vivaldi.net/en-US/blogs/teamblog/item/49-snapshot-1-0-258-3-a-quick-fix-for-languages-and-improved-tab-selection-for-easier-tiling]1.0.258.3[/url] che corregge molti problemi tra cui quello di ieri con le lingue. Ciao, Igor P.S.: Questa versione, grazie alle correzioni riguardanti le lingue, viene inviata anche tramite l'aggiornamento automatico.



  • Finalmente migliorata la selezione dei tab, faccenda che ho discusso un sacco di volte mesi additero e che è stata recepita.

    E' ora possibile affiancare le pagine direttamente dal bottone sulla barra di stato

    Il visual tab switcher rispetta ora le proporzioni del monitor.

    Il visual tab switcher non disabilita più il la commutazione schede fatta col mouse.

    Non mancano affatto le novità anche se non menzionate nella lista dei bugfix



  • Non mi pare tu ne abbia mai parlato qui della selezione delle schede… Non per nulla nemmeno sapevo esistesse fino all'ultimo aggiornamento.

    "Commutazione schede" non si può leggere, le schede non si commutano... Scorrimento, cambio, passaggio tra... Tutto andrebbe meglio e sarebbe più chiaro di commutazione.

    Ciao, Igor



  • @igorditerni:

    Non mi pare tu ne abbia mai parlato qui della selezione delle schede…

    E perchè avrei dovuto?

    Se l'argomento salta fuori, se ne discute ANCHE sul subforum italiano, altrimenti ci sono il blog e la sezione internazionale.

    "Commutazione schede" non si può leggere, le schede non si commutano… Scorrimento, cambio, passaggio tra... Tutto andrebbe meglio e sarebbe più chiaro di commutazione.

    Non leggerlo. Commutazione è un termine perfetto per descrivere la faccenda, esattamente come lo è switching in inglese.

    E' una analogia semantica come tante altre: le lampade si accendono anche se non servono i fiammiferi per farlo, i bottoni si premono nei programmi anche se non c'è nessuna patta dei pantaloni da quelle parti.

    Scorrimento è inadatto visto che lo si usa come traduzione di scrolling (che è un'altra cosa), "passagio tra le" è prolisso sta meglio quando si deve attraversare qualcosa, cambio è troppo generico e più correlato ad un cambiamento di modalità o di tipo: "ho cambiato l'orientamento delle schede", "ho cambiato la maglietta con una di una taglia più grande"

    in ogni caso, se hai dubbi, ci sono sempre i vocabolari

    commutazione
    [com-mu-ta-zió-ne]
    s.f. (pl. -ni)

    1 Azione e risultato del commutare; scambio, inversione: c. di pena; c. elettrica, telefonica



  • @The_Solutor:

    @igorditerni:

    Non mi pare tu ne abbia mai parlato qui della selezione delle schede…

    E perchè avrei dovuto?

    Magari perché ti interessa visto che dici "faccenda che ho discusso un sacco di volte mesi additero" e che non è vera non avendolo fatto, per tua stessa ammissione.
    Quel che fai altrove non riguarda questo specifico forum, se non specificato.

    "Commutazione schede" non si può leggere, le schede non si commutano… Scorrimento, cambio, passaggio tra... Tutto andrebbe meglio e sarebbe più chiaro di commutazione.

    Non leggerlo. Commutazione è un termine perfetto per descrivere la faccenda, esattamente come lo è switching in inglese.

    Credo ne abbiamo già parlato in passato, se non ricordo male.
    E dimostri di non capire nemmeno ciò che sta scritto nel vocabolario che tu stesso porti a favore della tua tesi e che si dimostra essere proprio ciò che la smonta.

    E' una analogia semantica come tante altre: le lampade si accendono anche se non servono i fiammiferi per farlo, i bottoni si premono nei programmi anche se non c'è nessuna patta dei pantaloni da quelle parti.

    Scorrimento è inadatto visto che lo si usa come traduzione di scrolling (che è un'altra cosa), "passagio tra le" è prolisso sta meglio quando si deve attraversare qualcosa, cambio è troppo generico e più correlato ad un cambiamento di modalità o di tipo: "ho cambiato l'orientamento delle schede", "ho cambiato la maglietta con una di una taglia più grande"

    in ogni caso, se hai dubbi, ci sono sempre i vocabolari

    commutazione
    [com-mu-ta-zió-ne]
    s.f. (pl. -ni)

    1 Azione e risultato del commutare; scambio, inversione: c. di pena; c. elettrica, telefonica

    Tutto ciò che hai scritto è perfetto per il commutatore dei pannelli che ne cambia lo stato da aperti a chiusi e viceversa.
    Effettua un cambiamento di stato che è unico e a doppio canale come Acceso/Spento.

    Nelle schede non si fa un passaggio di stato, uno scambio, un'inversione ma uno spostamento da una all'altra, non tra due e basta (una attiva e una no… e ritorno).
    Qualche esempio di traduzione può giovare: http://it.bab.la/dizionario/inglese-italiano/switching anche se nella versione inglese viene usato il termine switch, e non switching, dunque potrebbero portare più giovamento questi esempi: http://it.bab.la/dizionario/inglese-italiano/switch.

    Riguardo al prolisso, in effetti più le frasi sono corte e meglio è, di solito.
    Proprio per questo il vicino "Abilita sovrapposizione schede" sarebbe meglio "Attiva gruppi di schede" o "Attiva raggruppamento schede" (anche su sovrapposizione ci sarebbe da discutere visto che è una cosa ben diversa).
    Ma tornando in tema, l'opzione fa parte di un insieme di opzioni chiamato "Modalità successione schede" a cui seguono le due scelte, ad esempio "Secondo l'ordine grafico" che prosegue la frase del titolo e dunque potrebbe concludersi con un semplice ed efficace "Attiva anteprima grafica" o "Mostra anteprima grafica" (ma grafica è sottinteso, si potrebbe pure togliere) o, volendo richiamare il tema della sezione, "Successione con anteprima".

    Ciao, Igor



  • Magari perché ti interessa visto che dici "faccenda che ho discusso un sacco di volte mesi additero" e che non è vera non avendolo fatto

    Ne ho discusso con chi di dovere, ovvero con chi si occupa di quella funzionalità.

    Se tu non te ne sei accorto, vuol dire che il problema non lo hai mai rilevato e/o che non lo hai considerato tale.

    Che motivo di discuterne ci sarebbe stato?

    Credo ne abbiamo già parlato in passato, se non ricordo male.
    E dimostri di non capire nemmeno ciò che sta scritto nel vocabolario che tu stesso porti a favore della tua tesi e che si dimostra essere proprio ciò che la smonta.

    Bravo, bravo… applausi per il tuo modo di rapportarti col prossimo tuo (al solito).

    Effettua un cambiamento di stato che è unico e a doppio canale come Acceso/Spento.

    Quello è un interruttore si tratta di due cose diverse anche se entrambe sono tradotte in inglese col termine switch.

    L'italiano qua è più preciso.

    Nelle schede non si fa un passaggio di stato, uno scambio

    Invece si, è esattamente quello che accade: cambi lo stato di una scheda da attiva ad inattiva, e contemporaneamente cambi lo stato di un' altra inattiva in attiva.

    Proprio per questo il vicino "Abilita sovrapposizione schede" sarebbe meglio "Attiva gruppi di schede" o "Attiva raggruppamento schede" (anche su sovrapposizione ci sarebbe da discutere visto che è una cosa ben diversa).

    Li siamo nelle impostazioni, se una impostazione è autodescrittiva è meglio. In ogni caso inutile giudicare in fase evolutiva io guardo avanti ed ho già avuto dimostrazione pratica che è meglio seguire la logica rispetto alle tue suepercazzole.

    Vedi alterna modalità a schermo intero che adesso è relegata ai comandi rapidi, visto che i menù sono cambiati, e che ora li il semplice "schermo intero" con la spunta di fianco ha un senso. Mentre prima (quando lo avresti voluto tu) non ce l'aveva.

    Ma tornando in tema, l'opzione fa parte di un insieme di opzioni chiamato "Modalità successione schede" a cui seguono le due scelte, ad esempio "Secondo l'ordine grafico" che prosegue la frase del titolo e dunque potrebbe concludersi con un semplice ed efficace "Attiva anteprima grafica"

    Ci sono già tre tipi di "anteprime", evitare confusione negli utenti è prioritario rispetto al compiacere il tuo italiano discutibile, difatti è mia intenzione limitare il termine a quelle flottanti "a fumetto", passando quelle statiche sotto il termine "miniature".

    Quanto al visual tab switcher è anch'esso in fase di design, il termine definitivo sarà scelto in base al layout ed alle funzioni definitive.

    Sono già riuscito ad ottenere le traduzioni a ritardo "zero" ergo le traduzioni saranno in linea con l'evoluzione del browser molto più di quanto lo sono state in passato.

    "Successione con anteprima".

    None successione è riferito all'ordine con cui le scheda e sono commutate, cronologico o visuale. La successione e la commutazione "so du' cose avulse", direbbe Verdone



  • @The_Solutor:

    Magari perché ti interessa visto che dici "faccenda che ho discusso un sacco di volte mesi additero" e che non è vera non avendolo fatto

    Ne ho discusso con chi di dovere, ovvero con chi si occupa di quella funzionalità.

    Basta scriverlo e tutti capiscono.

    Credo ne abbiamo già parlato in passato, se non ricordo male.
    E dimostri di non capire nemmeno ciò che sta scritto nel vocabolario che tu stesso porti a favore della tua tesi e che si dimostra essere proprio ciò che la smonta.

    Bravo, bravo… applausi per il tuo modo di rapportarti col prossimo tuo (al solito).

    Effettua un cambiamento di stato che è unico e a doppio canale come Acceso/Spento.

    Quello è un interruttore si tratta di due cose diverse anche se entrambe sono tradotte in inglese col termine switch.

    L'italiano qua è più preciso.

    Anche in italiano la commutazione ha lo stesso significato (se tu non capisci nemmeno cosa sta scritto nel vocabolario di italiano che tu stesso citi non è mica colpa mia, è un dato di fatto sotto gli occhi di tutti, non è questione di rapporto col prossimo). Non è il passaggio tra più stati ma tra uno e l'altro!
    Riprendendo il vocabolario da te citato (non uno dei più completi) ed estendendolo:
    scambio (come le figurine, io do una cosa a te e tu una a me, nessun altro è coinvolto)
    inversione (vado avanti, inverto la marcia e torno indietro, cambio di direzione tra due possibili)
    c. di pena (passi da ergastolo per traduzioni improbabili a galera di 30 anni per fantasiosità)
    c. elettrica (passi da acceso a spento e viceversa)
    telefonica (invio di informazioni tra due apparecchi collegati).

    Nelle schede ciò ha senso solo se si hanno due schede e si passa da una all'altra e viceversa.
    Quando sono più di due schede (come in tutti eccetto forse il tuo browser) non si può parlare di commutazione non essendo una situazione che coinvolge solo due stati dello stesso attore o due attori in relazione.

    Nelle schede non si fa un passaggio di stato, uno scambio

    Invece si, è esattamente quello che accade: cambi lo stato di una scheda da attiva ad inattiva, e contemporaneamente cambi lo stato di un' altra inattiva in attiva.

    Appunto, di un'altra, non dell'altra.

    Proprio per questo il vicino "Abilita sovrapposizione schede" sarebbe meglio "Attiva gruppi di schede" o "Attiva raggruppamento schede" (anche su sovrapposizione ci sarebbe da discutere visto che è una cosa ben diversa).

    Li siamo nelle impostazioni, se una impostazione è autodescrittiva è meglio. In ogni caso inutile giudicare in fase evolutiva io guardo avanti ed ho già avuto dimostrazione pratica che è meglio seguire la logica rispetto alle tue suepercazzole.

    Vedi alterna modalità a schermo intero che adesso è relegata ai comandi rapidi, visto che i menù sono cambiati, e che ora li il semplice "schermo intero" con la spunta di fianco ha un senso. Mentre prima (quando lo avresti voluto tu) non ce l'aveva.

    Anche l'anteprima nello scorrimento tra le schede è un'impostazione (ma guarda, sta tutto nella pagina delle impostazioni, casualmente…).
    Il far capire ciò che un'impostazione fa è logica, la tua traduzione fuorviante no, come "alterna modalità a schermo intero" visto che "alterna" ha ben altro significato (inutile tornarci sopra).

    Ma tornando in tema, l'opzione fa parte di un insieme di opzioni chiamato "Modalità successione schede" a cui seguono le due scelte, ad esempio "Secondo l'ordine grafico" che prosegue la frase del titolo e dunque potrebbe concludersi con un semplice ed efficace "Attiva anteprima grafica"

    Ci sono già tre tipi di "anteprime", evitare confusione negli utenti è prioritario rispetto al compiacere il tuo italiano discutibile, difatti è mia intenzione limitare il termine a quelle flottanti "a fumetto", passando quelle statiche sotto il termine "miniature".

    Quanto al visual tab switcher è anch'esso in fase di design, il termine definitivo sarà scelto in base al layout ed alle funzioni definitive.

    "Anteprime", fossero anche usate 30 volte, non crea confusione affatto visto che ogni volta tale termine è usato legato ad una specifica opzione e l'utente non è stupido che se sotto a posta c'è scritto anteprima pensa che si tratti dell'anteprima dei segnalibri (tanto per dire).
    Se poi vuoi diversificare e usare sinonimi o neologismi per diminuire l'uniformità di linguaggio usata nelle impostazione è una scelta discutibile ma legittima, purché si capisca di cosa si sta parlando, cosa che non accade col commutatore di cui sopra.
    E magari nella versione inglese l'opzione si chiamasse "visual tab switcher" invece dell'attuale lunghissima e fantasiosa frase.

    Sono già riuscito ad ottenere le traduzioni a ritardo "zero" ergo le traduzioni saranno in linea con l'evoluzione del browser molto più di quanto lo sono state in passato.

    Questo è l'ultimo dei problemi, basta che la versione finale sia sincronizzata.

    "Successione con anteprima".

    None successione è riferito all'ordine con cui le scheda e sono commutate, cronologico o visuale. La successione e la commutazione "so du' cose avulse", direbbe Verdone

    Peccato che le schede non possano essere commutate ma possano solo essere sfogliate, selezionate, deselezionate, spostate, raggruppate…!

    Ciao, Igor



  • @igorditerni:

    Anche in italiano la commutazione ha lo stesso significato (se tu non capisci nemmeno cosa sta scritto nel vocabolario di italiano che tu stesso citi non è mica colpa mia, è un dato di fatto sotto gli occhi di tutti

    Tu non hai proprio idea di cosa sia un commutatore. Immagino che alle magistrali nessuno ve lo abbia spiegato.

    Ti faccio un disegnino

    QUESTO è un commutatore

    QUESTO è un commutatore, dove l'analogia coi tab dovrebbe riuscire ad essere comprensibile anche a chi è ignorante nelle materie tecniche

    Anche questo lo è, ed essendo artigianale è anche didattico

    Ti è chiaro, adesso?

    Per fare traduzioni di manuali/programmi, libri tecnici/scientifici (e fantascientifici) non basta conoscere l'italiano, bisogna anche capire l'argomento che si sta trattando.

    Altrimenti finiamo per parlare di chip di "silicone" e di bombole di "nitrogeno"…



  • @The_Solutor:

    @igorditerni:

    Anche in italiano la commutazione ha lo stesso significato (se tu non capisci nemmeno cosa sta scritto nel vocabolario di italiano che tu stesso citi non è mica colpa mia, è un dato di fatto sotto gli occhi di tutti

    Tu non hai proprio idea di cosa sia un commutatore. Immagino che alle magistrali nessuno ve lo abbia spiegato.

    Ti faccio un disegnino

    QUESTO è un commutatore

    Non ho fatto le magistrali e quello è un commutatore voltmetrico, detto anche interruttore voltmetrico o interruttore rotativo (guarda caso commutatore e interruttore sono sinonimi) e serve a collegare (cosa che credo quasi nessuno sappia, a parte qualche tecnico) due linee di alimentazione ad un voltmetro.
    Analogia con le schede di un browser pari a zero.

    QUESTO è un commutatore, dove l'analogia coi tab dovrebbe riuscire ad essere comprensibile anche a chi è ignorante nelle materie tecniche

    Questo è un commutatore telefonico composto da 12 linee telefoniche associate ad altrettanti pulsanti che collegano 6 linee ad un unico telefono e le altre 6 ad un altro.
    Il funzionamento può in qualche modo riportare al browser visto che le linee possono essere i siti attivi, i pulsanti le schede ed il telefono la finestra su cui vediamo il sito scelto, sebbene nel browser si possano affiancare più schede e quindi vedere più siti contemporaneamente mentre ogni telefono fa capo ad una persona.
    Peccato che questo sia un oggetto che il 99% degli utenti di un browser (e credo di essermi tenuto basso) non conosce affatto e che quindi non possa essere usato come buon esempio di uso di un termine per evocare nell'utenza qualcosa di noto (ed in ogni caso visivamente si tratta sempre di interruttori).

    Anche questo lo è, ed essendo artigianale è anche didattico

    Questo non ho capito cosa sia, forse qualcosa inerente col primo? In ogni caso essendo artigianale e di uso ignoto è ancora meno valido come esempio per avvalorare l'uso di un termine a livello globale nell'uso di uno strumento, il browser, che può essere usato anche da un quasi analfabeta (leggi bambino delle elementari) che nulla sa di commutatori voltmetrici o telefonici e che per capire come gestire il browser ha bisogno di trovare termini chiari, non ambigui e di uso comune.
    io non ho mai sentito parlare al bar di commutatori… Di sfogliare il giornale, di girarne o cambiarne pagina sì...
    Inutile dire che un bravo traduttore sa quali termini siano più adatti da usare, a parità di frase, in base al contesto ed all'utenza verso la quale tale frase va rivolta. Isidoro Russo (risidoro) docet.

    Ti è chiaro, adesso?

    Era già chiaro che come traduttore sei ottimo ma solo a livello tecnico elettrotecnico e non per cose rivolte a persone non tecniche di uno specifico ambito.

    Per fare traduzioni di manuali/programmi, libri tecnici/scientifici (e fantascientifici) non basta conoscere l'italiano, bisogna anche capire l'argomento che si sta trattando.

    Altrimenti finiamo per parlare di chip di "silicone" e di bombole di "nitrogeno"…

    Ma guarda un po', dici la stessa cosa che ho scritto qui sopra ma poi non la metti in pratica… Che strano... :huh:

    Ciao, Igor



  • @igorditerni:

    Analogia con le schede di un browser pari a zero.

    Sai come si dice. C'è gente che è più facile che le cose gli entrino da un altra parte che in testa.

    Tu sei uno di questi.

    L'analogia sta nel fatto che selezioni una funzione (circuito/interconnessione stradale/funzione informatica quello che stracaspio ti pare) e contemporanemente escludi le altre.

    Non devi essere un elettrotecnico per capire come funziona un pulsante, dei solo avere capito che di tratta di qualcosa che se premuto invia un impulso.

    Serve solo un po' di sale in zucca per capire le analogie, non una laurea in fisica delle particelle.



  • @The_Solutor:

    @igorditerni:

    Analogia con le schede di un browser pari a zero.

    Sai come si dice. C'è gente che è più facile che le cose gli entrino da un altra parte che in testa.

    E poi sono io che ho un modo strano di rapportarmi…

    Non devi essere un elettrotecnico per capire come funziona un pulsante,

    Appunto, un pulsante, come ce ne sono tanti nei programmi, browser incluso, che però non c'entra nulla con l'anteprima delle schede mentre le si sfoglia.

    Ciao, Igor



  • @igorditerni:

    @The_Solutor:

    @igorditerni:

    Analogia con le schede di un browser pari a zero.

    Sai come si dice. C'è gente che è più facile che le cose gli entrino da un altra parte che in testa.

    E poi sono io che ho un modo strano di rapportarmi…

    Non devi essere un elettrotecnico per capire come funziona un pulsante,

    Appunto, un pulsante, come ce ne sono tanti nei programmi, browser incluso, che però non c'entra nulla con l'anteprima delle schede mentre le si sfoglia.

    Ciao, Igor

    Onestamente ho sempre pensato che tu ci facessi ma inizio a pensare che tu ci sia proprio.

    Il pulasanter è un esempio, un esempio di UN'ALTRA abbinata di azioni informatiche che hanno preso a prestito la terminologia dall'elettrotecnica.

    Qua si parla di commutazione la selezione di qualcosa che, IN MANIERA MUTUAMENTE ESCLUSIVA, attiva un elemento/circuito/connessione disattivandone uno o più degli altri/altre.

    Quando ti viene un altro termine che descriva correttamente queste azioni fai un fischio



  • @The_Solutor:

    Onestamente ho sempre pensato che tu ci facessi ma inizio a pensare che tu ci sia proprio.

    Hai appena offeso me, tutta l'utenza medio-alta dei browser e tutta l'altra utenza, complimenti.

    Il pulasanter è un esempio, un esempio di UN'ALTRA abbinata di azioni informatiche che hanno preso a prestito la terminologia dall'elettrotecnica.

    Il pulsante non c'entra nulla se non per il fatto che è un oggetto di uso comune, l'esatto opposto del commutatore.

    Qua si parla di commutazione la selezione di qualcosa che, IN MANIERA MUTUAMENTE ESCLUSIVA, attiva un elemento/circuito/connessione disattivandone uno o più degli altri/altre.

    L'hai detto, "selezione".

    Quando ti viene un altro termine che descriva correttamente queste azioni fai un fischio

    Io di termini te ne ho dati a iosa, ora tu hai tirato fuori "selezione" ed è certamente comprensibile da chiunque.
    Non ho nulla da opporre come per qualsiasi altro termine più comprensibile di commutatore.
    E non aggiungo nulla sennò non la finiamo più.

    Ciao, Igor

    P.S.: Sarebbe interessante sapere cosa ne pensano gli altri del forum.



  • @igorditerni:

    Hai appena offeso me, tutta l'utenza medio-alta dei browser e tutta l'altra utenza, complimenti.

    A, sto parlanto con te, non tentare di raccattare alleati per le tue trollate, dove non ci sono.

    B Voleva essere un complimento, come dire non stai scartavetrando perché lo fai apposta, è proprio questione di DNA limtato.

    Io di termini te ne ho dati a iosa,

    Uno peggio dell'altro, come ci siamo gia detti.

    ora tu hai tirato fuori "selezione" ed è certamente comprensibile da chiunque.

    Selezione è certamente un termine più intelligente (sarà che l'ho scritto io e non tu :evil: ) ed in elettronica selettore può essere usato quasi come sinonimo di commutatore.

    Ma si da il caso che in informatica non sia così. Se ti è mai capitato di accendere un PC saprai che "selezione" ha assunto un significato preciso in informatica ed è un significato diverso.

    Usarlo in vivaldi sarebbe ancora più grave visto che è uno dei pochi browser dove è possibile selezionare i tab (quella cosa che non hai mai fatto e che trovi descritta sul blog di questa settimana).



  • @The_Solutor:

    ora tu hai tirato fuori "selezione" ed è certamente comprensibile da chiunque.

    Selezione è certamente un termine più intelligente (sarà che l'ho scritto io e non tu :evil: ) ed in elettronica selettore può essere usato quasi come sinonimo di commutatore.

    Ma si da il caso che in informatica non sia così. Se ti è mai capitato di accendere un PC saprai che "selezione" ha assunto un significato preciso in informatica ed è un significato diverso.

    Usarlo in vivaldi sarebbe ancora più grave visto che è uno dei pochi browser dove è possibile selezionare i tab (quella cosa che non hai mai fatto e che trovi descritta sul blog di questa settimana).

    Meno male, finalmente un ragionamento sensato.
    Hai detto giustamente che usare selezione sarebbe più grave di commutazione, resta il fatto che commutazione non va bene per quella funzione, qualunque sarà l'evoluzione nelle varie fasi di sviluppo.

    Ciao, Igor


  • Vivaldi Translator

    Buongiorno, davvero comode le nuove funzioni, chissà se implementeranno anche la possibilità di scegliere la grandezza delle schede, così sarebbe davvero completa come funzione.


Log in to reply
 

Looks like your connection to Vivaldi Forum was lost, please wait while we try to reconnect.