Chrome/Chromium address bar



  • ciao ragazzi, scrivo a voi perché non riesco a trovare una soluzione. Sto andando in bestia. Per favore, conoscete un modo per ingrandire la barra degli indirizzi di Chrome, dimensione font e schede? Intendo dire senza dover mettere mano allo scaling del sistema operativo.
    Non è possibile che questi cialtroni a Mauntèin Viùv non abbiano ancora provveduto a questa semplice feature...
    L'unica cosa che sanno suggerire nei loro Forum è di ingrandire lo scaling... e grazie al c...o! fin qui ci arrivavo anche io.
    Mi sta salendo il nervoso... scusate
    Ogni consiglio (anche editing del codice, se possibile) è bene accetto.


  • Vivaldi Translator

    @marko-indaco Mi spiace non so darti indicazione.



  • @marko-indaco Ne dubito.. il fatto è che la chrom* UI usa API native del sistema operativo... anche riuscissi ad ingrandire il testo sulla barra e i tab, tutto il resto dell'interfaccia finirebbe fuori posto 😕
    Non so è possibile ispezionare l'interfaccia chromium... ma ho paura di no.



  • @folgore101 Ti ringrazio ugualmente per avermi risposto. Purtroppo questa cosa della barra è da anni che la cerco, nel senso che la prima volta che cercai una soluzione fu molti anni fa, però poi abbandonai la ricerca perché pensavo che, nel giro di breve avrebbero risolto. E invece no. E questo mi fa arrabbiare perché nonostante le innumerevoli richieste da parte di utenti da tutto il mondo, non si sono minimamente impegnati per risolvere una cosa che dovrebbe essere banale, per chi dispone di infinite risorse. Questo è una delle tantissime piccole cose che, se messe insieme, confermano la totale arroganza di G e mettono in evidenza la differenza che per esempio c'è con un browser come Vivaldi (se mai ce ne fosse bisogno, certo non per noi), dove non a caso l'ingrandimento della barra è una funzione che esiste dalle prime releases, ed è pacifico che ci sia una funzione del genere, dato che ormai abbiamo degli schermi LCD da 42 pollici, ed è evidente che con questi schermi si rischi di rovinarsi la vista, se la barra degli indirizzi e le schede sono troppo piccole. Eh niente dai, a quelli G non frega un c...o, arroganti e cialtroni come sono. Fa niente dai, neanche lo uso Chrome, ma Chromium si. Naturalmente Vivaldi rimane il mio primo browser (insieme a Firefox ESR, che uso solo per via di alcuni addons) però, Firefox è pesantissimo e cerco di usarlo il meno possibile. Chromium invece lo uso perché ho notato che qualche volta Vivaldi, anche con una sola scheda aperta, accumula ram e diventa pesantissimo. E non voglio aprire altre discussioni oltre a quelle che sono già state aperte nel Forum, ma naturalmente se dovessi trovare qualcosa di utile non esiterò a segnalarla.
    Grazie di nuovo e fac..o a G...



  • @marko-indaco Chrome ha i tab verticali in wontfix da tipo il 2012... non dico altro XD
    Firefox ora va meglio su pc, però su android va in perenne force close tanto che forse lo tolgo e uso via o yandex.
    Uso solo canary molto raramente. Più per vedere le novità (che spesso sono poche).



  • @hadden89 said in Chrome/Chromium address bar:

    Chrome ha i tab verticali in wontfix da tipo il 2012

    Grazie per la risposta, ma non ho idea di cosa parli 🙂
    Firefox lo uso ancora in stile "vecchio" (ESR) per via del fatto che molti addons che usavo non sono più sviluppati da quando hanno implementato webextensions.
    Per quanto riguarda Android uso Opera solo perché è l'unico che ha il width-to-zoom nativo. Però mi trovo molto bene anche con Atlas (è lo stesso sviluppatore di FX File Explorer). A volte uso Orweb, e anche se sul sito indicano di usare Orfox (che sarebbe la versione aggiornata) in realtà mi trovo molto meglio con il Orweb. Orfox ha dei problemi seri, dato che non riesce a nascondere l'indirizzo IP in uscita...



  • @hadden89 perché non provi waterfox per android?magari va meglio...



  • @luca247 lo usavo su pc.. non sapevo ci fosse pure per mobile... buono a sapersi 😉



  • @hadden89 Ah beh, allora per questo c'è anche PaleMoon 😉



  • @marko-indaco okok mi avete convinto... tolgo firefox "base" dal cell ... che tanto andava malissimo XD


  • Moderator

    Scarica il codice di Chromium, tutte le dipendenze e Visual Studio. Cambia tutte le linee che controllano le dimensioni e compila (Richiede più di un'ora, più nella prima volta). E fai questo sempre che una nuova versione è lasciata. Facile, facile 😛

    @hadden89 said in Chrome/Chromium address bar:

    Non so è possibile ispezionare l'interfaccia chromium... ma ho paura di no.

    L'interfaccia Chromium è "nativa", per "ispezionare" devi compilare una versione di debug e usare un depuratore (Visual Studio).



  • @an_dz said in Chrome/Chromium address bar:

    Cambia tutte le linee che controllano le dimensioni e compila

    Non sono per niente in grado 😃 Speravo ci fosse la possibilità di intervenire in maniera easy, nel senso di cambiare qualche riga di codice all'interno di un singolo file. Ma "compilare" non sono assolutamente in grado. Però, ripeto, dovrebbero farlo quei maledetti di G, visto che le capacità (e le risorse) le hanno. E' inaccettabile che a Marzo 2018 non abbiano ancora risolto.
    Comunque, già che ci siamo, se qualcuno ha dei browser per Linux da segnalarmi, li provo volentieri. Qualcuno lo conosco, ma magari mi è sfuggito qualcosa. Sono un patito di browsers 😃
    Grazie a tutti per le risposte 🙂



  • browsers per linux, c'è eolie che è molto valido, è progettato dallo sviluppatore di lollipop, però devi tener conto che il browser è in gtk ed è progettato per aderire 100% alle linee guida di gnome, e non tutti lo sopportano, ma ti assicuro che dopo vivaldi è il browser migliore che puoi trovare. Se lo vuoi provare lo trovi su flathub, visto che è disponibile solo in flatpak...

    altro non mi viene in mente, ci sono i classici midori - epiphany - waterfox e via dicendo ma i migliori sono a mio avviso vialdi ed eolie...

    a proposito tu che distro usi?


  • Moderator

    @marko-indaco said in Chrome/Chromium address bar:

    Però, ripeto, dovrebbero farlo quei maledetti di G, visto che le capacità (e le risorse) le hanno. E' inaccettabile che a Marzo 2018 non abbiano ancora risolto.

    La realtà è che il codice di Chromium è una cacca, non c'è commenti, non c'è un standard, è terribile da lavorare. E insieme con la filosofia delle compagnie americane di solo guardare i numeri non mi sorprende che la performance si è peggiorata tanto. E se ricordare che il codice viene da WebKit che viene da KHTML, non è così difficile da immaginare che ci sono molti parti del codice che nessuno capisce.



  • grazie per la dritta @luca247, lo proverò sicuramente. Attualmente uso Mint 18.2 con Cinnamon DE. Non ho aggiornato alla versione 18.3 per alcuni motivi però può essere che reinstallo tutto da capo appena esce la versione 19 (dovrebbe uscire questo mese o a Maggio) che avrà una gestione GTK migliorata, a quanto dicono.
    @An_dz sono d'accordo con te. La cosa assurda è che G è praticamente ovunque, se teniamo conto dei vari servizi. E' il brand più usato al mondo, ma nello stesso tempo il più anonimo. Non c'è modo di poter comunicare direttamente con l'azienda. E questo, a mio avviso, dovrebbe essere vietato per Legge. Non esiste che una società privata che gestisce una mole di dati che surclassa (e di gran lunga) quella di qualsiasi agenzia di servizi segreti, non fornisca indirizzi e altro di riferimento. Non esiste. Secondo me vanno fermati (e lo dico da anni), perché si sono spinti troppo oltre... e questo è un grandissimo problema.



  • a questo punto (a meno che tu non preferisca i deb rispetto agli rpm) se vuoi reinstallare, ti consiglio di provare fedora cinnamon, una distro che è letteralmente un fulmine, dove hai la stabilità di fedora unita alla velocità di cinnamon con tutti gli ultimi aggiornamenti...se hai scelto mint per cinnamon allora ti piacerà sicuramente, manca solo il supporto agli snap che è da installare a parte, ma tanto anche su mint è così no?

    per quanto riguarda google io sono pienamente d'accordo, tant'è che (escluso yt perché quello è inevitabile) mi sono discostato dai servizi google e riesco a non usarne nemmeno uno, non voglio dire che gli altri siano santoni ma nessuno è arrivato a farla sporca come google (forse apple) che sembra fregarsene di tutto e tutti. È una cosa che rompe perché in realtà i servizi google sono eccellenti (a parte Android, quello è proprio il male) ma avendo avuto un windows phone in passato mi sono abituato ad odiarli e soprattutto a capire che esiste sempre un'alternativa (a volte pure migliore)...



  • ciao @luca247 , Fedora mi incuriosisce molto perché ne sento parlare sempre bene e so che ha anche un bel supporto. Tuttavia, per il momento preferisco rimanere con Mint. Ma è solo per mia inesperienza con Linux in generale e soprattutto con i .rpm. Quindi si, preferisco - e di gran lunga - i pachetti .deb :D Ho creato anche per comodità una cartella che chiamo Linux Mint Software e dove ci tengo di pacchetti deb, man mano che li scarico (quelli non presenti sul gestore ufficiale).
    Sto anche stilando un file .txt che cresce giono per giorno, dove inserisco dei semplici tricks e istruzioni a riga di comando, con svariate funzioni, così non devo tutte le volte cercare i siti 😉
    Poi si, come DE devo dire che ormai sono abituato a Cinnamon e mi piace molto, anche se, devo ammettere, KDE è il più completo, ma credo che lo proverò in futuro, con qualche altra distro Linux (magari proprio Fedora).



  • guarda, io ho provato brevemente fedora kde e al primo avvio mi è sembrata fantastica e scintillante, poi non so perché ho iniziato ad odiarne lo stile e sono rimasto a gnome (kmail e ktorrent sono letteralmente il male come ui), e poi purtroppo su kde c'è sempre qualcosa che si rompe e così (secondo me) meglio gnome seppur utilizzi più ram. Per mint, ti confesserò che è una delle poche che non ho mai provato ma so che cinnamon è ottimo anche se ovviamente fedora lo personalizza a modo suo. DI sicuro fedora è la distribuzione più in salute avendo red hat dietro, ha una stabilità senza pari e per flrtuna ci sono siti appositi per cercare gli rpm quindi nel caso di mancanza su store o repo, comunque la ricerca è davvero facile, e non servono script e trick di sorta (è raro), ragion per cui se nai deciderai di provarla sono sicuro che non tornerai indietro 🙂

    edit : in realtà i deb e gli rpm sono identici dal punto di vista dell'utente finale quindi sul lato dell'esperienza non ci dovrebbero essere differenze 🙂



  • @marko-indaco said in Chrome/Chromium address bar:

    Sto anche stilando un file .txt che cresce giono per giorno, dove inserisco dei semplici tricks e istruzioni a riga di comando, con svariate funzioni, così non devo tutte le volte cercare i siti 😉

    Credevo di essere l'unico ad appuntarsi i comandi utili quando uso fedora o mint (entrambe consigliate) ahahaha
    😛


  • Moderator

    @marko-indaco said in Chrome/Chromium address bar:

    Tuttavia, per il momento preferisco rimanere con Mint. Ma è solo per mia inesperienza con Linux in generale e soprattutto con i .rpm. Quindi si, preferisco - e di gran lunga - i pachetti .deb :D

    @luca247 said in Chrome/Chromium address bar:

    edit : in realtà i deb e gli rpm sono identici dal punto di vista dell'utente finale quindi sul lato dell'esperienza non ci dovrebbero essere differenze 🙂

    Sì, l'unica differenza è un paio di file di configurazione. Puoi anche convertire tra loro.

    Ma la differenza è nei comandi del terminale. Prova Fedora e saprà che yum o zypper sono molto migliore che apt. Solo di ricordare apt già mi sento male.

    Edit: Se vuoi sapere di più su Linux o c'è qualcosa che non va, prova a cercare nella wiki di Arch, spiega ogni pacchetto con molti dettagli.


 

Looks like your connection to Vivaldi Forum was lost, please wait while we try to reconnect.